FLY UP SPORT

Eventi di corsa in montagna nel territorio di Bergamo

Prossima gara LA CORSA COL CADÙR

  
FLY UP SPORT

Promozione e diffusione della pratica sportiva, valorizzazione del territorio e sviluppo del turismo sportivo.

Abbiamo girato il mondo, assistendo e partecipando alle gare più conosciute. Ciò che abbiamo imparato lo portiamo a Bergamo, perchè il nostro territorio merita interessa nazionale e internazionale.

Il focus di Fly Up Sport è il territorio di Bergamo, con i suoi sentieri, rifugi e meravigliosi paesaggi.

Le gare organizzate da noi vogliono toccare diversi rami della corsa in montagna come il trail su varie distanze, lo sky running, il vertical o eventi più mondani come la Magut Race- La Corsa dei Muratori o le Yankee Run.

Un ringraziamento a tutti gli atleti (oltre 12.000 atleti dal 2008 a oggi) che si sono iscritti ai nostri eventi dall’inizio di questa avventura.

Le gare

Di seguito le 8 gare in programma per il 2024

8 DICEMBRE 2024

MMXmas Trail
Obiettivi

Ogni stagione con passione ed entusiasmo

Fly Up Sport ha come obiettivi la promozione e diffusione della pratica sportiva, la valorizzazione del territorio e lo sviluppo del turismo sportivo. Unisciti alla nostra mission e partecipa come atleta o come spettatore ai nostri eventi.

Newsletter

No Spam, solo cose belle

Sostieni le tue montagne

Quanti sentieri, rifugi, ruscelli, laghetti, cespugli, alberi… la natura di Bergamo merita di essere apprezzata, ammirata e rispettata. Noi di Fly Up Sport ci impegniamo costantemente per valorizzare il nostro territorio coinvolgendo le persone locali e perchè no gli stranieri che vengono a trovarci. Tutto il team ti da il benvenuto in questo mondo fatto di sport, passione e natura con la speranza di coinvolgere anche le nuove generazioni e introdurle in questo mondo sano.

TUTTI POSSONO PARTECIPARE

Per prender parte a una delle nostre gare non è necessario essere un atleta di alto livello, anzi, la maggior parte dei partecipanti condivide la semplice ma potente passione per la montagna. Certamente i primi che arrivano seguono un regime di allenamento più rigoroso, ma se il tuo obiettivo è divertirti e meravigliarti davanti alla bellezza dei nostri posti, Fly Up Sport è il punto di riferimento per questo tipo di eventi a Bergamo e provincia.

  • Eventi di corsa in montagna per tutti i livelli
  • Presenza di eventi campionati nazionali e internazionali
  • Pacchi gara con prodotti e attrezzature utili
  • Assistenza prima, durante e post gara
  • Ristori forniti che ti assistono durante la gara
  • Ideale per conoscere il territorio di Bergamo
LASCIATI SORPRENDERE
Pronto per un 2024 straordinario?

Mario Poletti

L’esperienza di un campione al servizio del territorio e dei giovani.

Lo staff di Fly Up Sport comprende video makers, ufficio stampa, fotografi, webmaster e le centinaia di volontari che partecipano con entusiasmo ai nostri eventi.

OGNI GARA VENGONO PRODOTTI VIDEO E FOTO PROFESSIONALI A LIBERO USO DI ATLETI, PARTNER E SPONSOR.

Vuoi iniziare con il trail running?

Se ti piacerebbe approcciare questa disciplina che unisce la passione della corsa con la bellezza della montagna sarai felice di sapere che non ti serve molto, in ogni caso qualche piccola informazione potrebbe risultare utile.

Sono consigli terra terra che non sono rivolti ai campioni professionisti ma alla gente comune che lavora e che pratica questo sport come hobby e/o divertimento.

Consideriamo per un attimo solamente le gare di corsa trail “corte” ovvero non oltre i 25/30 km e non oltre i 2.000 m di dislivello positivo. Oltre queste soglie entrano in campo fattori più complessi che man mano imparerai con l’esperienza.

Premesso ciò, una gara “corta” coinvolge l’atleta per un tempo variabile tra le 3 e le 6 ore. Ipotizziamo una distanza classica di 23 km e 1400 m di dislivello positivo.

Resistenza: una delle caratteristiche più importanti di un corridore di trail è la resistenza. Hai già provato a “stare in giro” per qualche ora in montagna? Avrai notato come sia importante avere a disposizione acqua e cibo, visto il dispendio e la fatica e qui introduciamo i prossimi punti ovvero l’attrezzatura.

Scarpe: scarpe comode da trail running che hai avuto modo di provare per diverse ore. Solitamente è buona norma acquistare scarpe con un numero in più per due motivi, anzi tre:

  • in discesa le dita dei piedi avranno più spazio evitando di colpire ripetutamente il fondo della scarpa troppo bruscamente portando poi problemi alle unghie;
  • in caso di urto con sassi, il dito del piede verrà leggermente attutito dal piccolo spazio a disposizione;
  • se durante la gara il piede si gonfia leggermente la scarpa non “diventerà” stretta.

Scarpe più grandi del solito possono dare qualche problema all’inizio tuttavia si tratta solo di abitudine. In ogni caso l’importante è che i tuoi piedi siano comodi per molte ore.

Bastoncini: il tema dei bastoncini è argomento di discussione tra i vari runner. Alcuni li considerano superflui, altri addirittura deleteri mentre la maggior parte li adora. Come per ogni argomento così anche per i bastoncini Internet offre articoli a favore sia di una che dell’altra posizione ideologica. Non siamo medici e non vorremmo sostituirci agli “esperti” in ogni caso pare sia ovvio come l’aiuto dei bastoncini sia piuttosto palese soprattutto in salita, anche se in molti li apprezzano durante la discesa (il più delle volte gli atleti con qualche difficoltà alle ginocchia). Un piccolo consiglio che vorremmo darti è il seguente: se preferisci l’uso dei bastoncini in salita allora scoprirai come misure più corte rispetto a quelle standard ti aiuteranno di più, questo perchè in salita più il bastoncino è lungo e più in alto dovrai alzare la mano per fare spinta, mentre se prediligi i bastoncini in discesa risultano più di valore bastoncini della misura consigliata per la tua altezza o addirittura leggermente più lunghi, questo perchè in discesa il bastoncino appoggia tendenzialmente più in basso rispetto alla nostra posizione sul terreno.

Zaino: lo zainetto da trail running è un altro strumento utile per la gara, anche perchè spesso dovrai portare del materiale obligatorio come la giacca antivento, acqua, cibo e altro a seconda del regolamento. Assicurati di scegliere uno zaino che ti consenta di raggiungere le piccole cose che ti servono durante la gara senza il bisogno di toglierlo. Spesso durante la corsa vorrai bere un po’ di acqua, mangiare un gel, una barretta o un po’ di frutta secca. Tutte queste piccole azioni dovrebbero poter essere svolte senza il bisogno di rimuovere lo zaino, semplicemente raggiungendo ciò che serve con le proprie mani in piccole tasche sul davanti dello zainetto. Un altro fattore importante è l’elasticità dello zaino che si dovrebbe dolcemente adattare alle tue spalle e schiena senza provocarti dolori durante la corsa. Meglio un po’ più largo che troppo stretto visto che grazie ai tanti elastici potrai regolare la aderenza e pressione sul tuo corpo evitando l’effetto su e giù che fa ballare le cose.

Lucidità: Durante la gara devi gestirti come singolo senza paragonarti ad altri. Questo ti permette di prendere coscienza dei tuoi limiti e spingere quando puoi. Per mantenerti attento durante la gara dovrai essere lucido, per vedere bene dove appoggiarti e per prendere le corrette decisioni. Storte o cadute avvengono quando si vorrebbe fare di più rispetto alle proprie possibilità. E’ importante notare i propri momenti di down e gestirli con coscienza senza “andare oltre” perchè è proprio in questi momenti di stanchezza che potresti metterti in pericolo.

Niente di nuovo in gara: Non provare niente di nuovo in gara soprattutto gel (spesso danno reazioni allo stomaco inaspettate) e le scarpe (ovviamente). Prova tutto prima in allenamento, avrai già abbastanza imprevisti. Affronta la gara con cibo e attrezzatura che conosci e concentrati sul gestire lo sforzo.

Equilibrio: Ognuno di noi ha i suoi buoni motivi per correre in montagna. E’ uno sport che ti rapisce e quando si provano le brezza di una prima gara spesso non si vede l’ora di iscriversi alla seconda. Si capisce ben presto come sia importante fare allenamenti costanti e prepararsi a dovere per poter dare il meglio. A volte scatta anche un po’ di sana competizione tra amici e conoscenti. Siamo tutti grandi abbastanza per fare le nostre decisioni e questo monito sull’equilibrio potrebbe sembrare fuoriluogo e addirittura presuntuoso, tuttavia se può servire per aiutare anche solo una persona, ne sarà valsa la pena. La corsa in montagna richiede una quantità di ore di allenamento e spesso questo ci allontana dalle nostre famiglie. Ed è giusto prendersi i propri spazi e tempi per sfogarsi o semplicemente fare quello che ci piace fare, per tornare a casa più carichi che mai e dare la miglior versione di noi stessi a chi amiamo. Attenzione però a non esagerare. Un corridore sereno andrà sempre più forte di uno con mille problemi a casa, quindi il nostro augurio è quello di poter accoglierti con un sorriso e magari con le persone a te vicine che ti fanno il tifo.

Sponsors

Un ringraziamento ai nostri main sponsor per credere nel nostro progetto e condividere gli stessi valori

Ai sensi dall’art. 1 c. 125-129 L. 124/2017, si comunica che l’Associazione Sportiva Dilettantistica Fly Up Sport, nel corso dell’anno 2023 ha ricevuto i seguenti contributi pubblici per un totale di euro 14440 con le seguenti deliberazioni: n. 57029 del 17/11/2023 della Regione Lombardia per il “Bando Manifestazioni Sportive sul Territorio Lombardo aprile-settembre 2023” (7790 euro), n. 11 del 03/02/2023 del Comune di Colere (2000 euro), n. 59 del 27/06/2023 della Comunità Val di Scalve (1500 euro), n. 58 del 30/11/2023 del Comune di Valgoglio (1500 euro), n. 56 del 05/07/2023 del Comune di Schilpario (1000 euro) e n. 94 del 19/12/2023 del Comune di Castione della Presolana (150 euro)