TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO

TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO - FOPPOLO (BG) ORE 10:00

NAVETTA GRATUITA OFFERTA DA LOVATO ELECTRICpartenza ore 07:30 in sede azienda, Via Don Emilio Mazza, 12, Gorle (BG) e rientri dal Piazzale Alberghi, Foppolo (BG) per Gorle (BG) alle 15:00 e 16:30

PACCO GARA

Image
COSTO ISCRIZIONE GARA 20 EURO

DOMENICA 19 GIUGNO 2022

Piazzale Alberghi, Foppolo (BG)

Gara di corsa in montagna, su 2 percorsi:
Trail lungo di circa 24 km con 1400 metri dislivello positivo
Image
Image
Trail corto di circa 12 km con 800 metri dislivello positivo
Image
Image
L’ASD FLY-UP SPORT, affiliata CONI/CSEN, in collaborazione con LOVATO ELECTRIC e con il patrocinio della Provincia di Bergamo, Provincia di Sondrio, Comune di Foppolo, Comune di Fusine, Comune di Tartano e Comune di Valleve organizza
il Trail del Centenario Lovato
con due percorsi di corsa in montagna
Corto: 12 km con 800 dislivello positivo
Lungo: 24 km con 1400 dislivello positivo

che si terranno con partenza e arrivo dal Piazzale Alberghi, Foppolo (BG)
il 19 giugno 2022.

Nei seguenti articoli, ogni volta che si citerà il Trail del Centenario, s’intenderà sia la gara di 24 km che la gara di 12 km.

 

Art. 1 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

L’atleta, con l’atto d’iscrizione, dichiara che la “TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO” è una manifestazione sportiva di difficoltà tecnica e fisica, riconoscendo e confermando di aver preso visione del percorso, il quale si svolge prevalentemente su mulattiere e sentieri di montagna e che presenta passaggi esposti, seppur assistiti dal personale dell’organizzazione. 

Conferma di essere stato largamente informato dagli organizzatori della potenziale pericolosità della manifestazione, la quale si svolge in ambiente montano con i conseguenti ineliminabili pericoli oggettivi per i partecipanti, di ritenerla pienamente adeguata al proprio livello tecnico e fisico e, di conseguenza, di assumersene il rischio.

La partecipazione alla “TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO” comporta da parte dei concorrenti iscritti l'accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente regolamento. Con l'iscrizione ogni concorrente s’impegna a rispettare questo regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possono verificarsi durante la manifestazione. La gara si svolgerà in conformità al presente regolamento, alle eventuali modifiche e agli avvisi che saranno pubblicati nel sito web.

Per quanto non espressamente indicato, il regolamento si applica riguardo alle regole stabilite dalla Federazione Italiana per questa tipologia di competizione. 

Qualsiasi cambiamento/modifica di programma, regolamento o altro tipo di variazione sarà tempestivamente trasmesso/a tramite mail, canali social, sito internet.

 

Art. 2 - REQUISITI GENERALI DI PARTECIPAZIONE

La gara è aperta a tutti gli atleti in possesso della vigente certificazione medica per l'idoneità alla pratica degli sport agonistici per atletica leggera e/o corsa in montagna, rilasciata dal medico di medicina dello sport e valida alla data della gara e che abbiano compiuto i 18 anni di età.

Vige il regolamento esposto pre-gara con riferimento alle norme riportate anche sul sito internet CSEN: https://www.csen.it/

Le gare si snodano su sentieri CAI di montagna, con terreno sconnesso e scivoloso. Si richiede pertanto una buona preparazione fisica e massima prudenza.

Il percorso sarà segnalato da bandierine, fettucce e da segnavia dedicati.

Per partecipare è indispensabile:

  • Essere coscienti della lunghezza e della particolarità della gare ed essere perfettamente allenati per affrontarla;
  • Aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale in montagna per gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova;
  • Saper affrontare da soli, senza aiuto, condizioni climatiche che potrebbero diventare difficili a causa dell’altitudine (vento, freddo, nebbia, pioggia);
  • Saper gestire i problemi fisici e mentali provocati dall’affaticamento, i problemi digestivi, i dolori muscolari o delle articolazioni, piccole ferite.

Essere coscienti che il ruolo dell’Organizzazione non è quello di una società di salvataggio. Per la corsa in montagna, la sicurezza dipende dalla capacità del corridore di adattarsi ai problemi che incontra, prevedibili o imprevedibili.

 

Art. 3 – ISCRIZIONI

Le iscrizioni vanno fatte via internet compilando l’apposito modulo in ogni sua parte su:

www.picosport.net

               Le iscrizioni saranno aperte l’1 maggio 2022 alle ore 8:00 del mattino.

TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO - trail corto 12 km- 20 euro

TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO - trail lungo 24 km- 20 euro

L’assicurazione infortuni è obbligatoria per ogni partecipante. La copertura deve garantire il recupero in elicottero in quanto parte del percorso non è raggiungibile da mezzi di trasporto su ruote.

Per questo chiediamo il tesseramento giornaliero FISKY di 5 euro; per i tesserati della federazione non serve questa specifica. 

Il tesseramento giornaliero è valido per la sola durata della competizione per la quale sirichiede il Tesseramento, è sottoscritto dall’atleta facendo riferimento al regolamento di ogni singola competizione,cessa entro il termine della gara, non istaura alcun legame o vincolo con la società organizzatrice della gara. 

Il tesseramento giornaliero non permette l’attribuzione dei punteggi F.I.Sky e non permette la convocazione ai raduni e alle trasferte delle Squadre Nazionali F.I.Sky. 

Il tesseramento giornaliero dà la possibilità di concorrere a pieno titolo per la classifica della competizione e per gli eventuali premi.   

Con l’accettazione del tesseramento giornaliero F.I.Sky l’organizzazione richiede l’uso dei dati anagrafici e personali di ogni atleta iscritto regolarmente alla gara.

La chiusura delle iscrizioni è fissata per le ore 23:59, venerdì, 17 giugno 2022.
Qualora un iscritto fosse impossibilitato a partecipare alla gara non sarà rimborsata la quota di partecipazione né sarà possibile utilizzare l’iscrizione per l’anno successivo. 

Per ragioni organizzative sarà fissato un tetto massimo alle iscrizioni così definito:

- 300 partecipanti per la distanza LUNGA;

- 200 partecipanti per la distanza CORTA.

L’iscrizione alla competizione da diritto al pettorale, al chip di cronometraggio, al pacco gara, ai ristori e all’assistenza sul percorso e al pasta-party finale.

Non è previsto un servizio docce finale.

 

Art. 4 - RITIRO PETTORALE E CHIP

Il pettorale è l’unico modo per riconoscere i corridori. È quindi determinante indossarlo come prescritto e fare in modo che sia perfettamente visibile durante tutta la competizione.

Ogni corridore è fornito di un pettorale numerato sul quale sono applicati dei chip per il cronometraggio.

Il pettorale va portato obbligatoriamente e per tutta la durata della gara, nella zona ventrale o sulla coscia destra in maniera visibile e leggibile. Chi non ottempererà a questa regola, verrà squalificato. Nessuna personalizzazione apportata dei corridori è ammessa.

 

Art. 5 - PROGRAMMA

A oggi il programma è il seguente:

  • Ritiro pettorali/pacco gara, domenica mattina, giorno della gara, dalle 8:00 alle 9:15
  • Ore 10:00, partenza presso Piazzale Alberghi, Foppolo (BG)
  • Premiazioni presso il Piazzale Alberghi, Foppolo (BG)

 

Art. 6 - PARCHEGGI  

I parcheggi si trovano vicino alla partenza e il punto ritiro pettorali, in Via Magri.

 

Art. 7 - TEMPO MASSIMO / CANCELLO ORARIO

Saranno esclusi dalla classifica gli atleti che transiteranno dopo le 5H:30M di gara per la distanza lunga e 3H:30M per la distanza corta, dalla partenza ufficiale alle ore 10:00.

In ogni caso, l’atleta è obbligato a transitare sul tappetto rilevatore chip. 

UNICO CANCELLO ORARIO SARÀ PREDISPOSTO AL PASSO DORDONA, PER IL TRAIL LUNGO, CON UN TEMPO DI 2H15M DOPO L’ORARIO DI PARTENZA DELLA GARA.
GLI ATLETI ELIMINATI DEVONO FARE RITORNO E TERMINARE LA GARA SEGUENDO IL PERCORSO DEL TRAIL CORTO 
dal Passo Dordona si fa ritorno per circa 200 metri fino alla deviazione per Strada del Passo Dordona che fa parte del percorso gara corta.

E' proibito farsi accompagnare sul percorso da un'altra persona che non sia regolarmente iscritta. L'atleta che abbandona volontariamente la gara è tenuto a comunicarlo al più vicino posto di controllo o ristoro.

E’ previsto un “servizio scopa” che seguirà l’ultimo concorrente per tutte due le distanze.

 

Art. 8 - PUNTI RISTORO

La manifestazione si svolge in regime di “semi-autosufficienza” idrica e alimentare.

Lungo il percorso saranno posti il seguente numero di ristori:

 

TRAIL LUNGO

RIFUGIO MONTEBELLO - circa 5 km dalla partenza

RIFUGIO DORDONA - circa 10 km dalla partenza

ZONA PASSO TARTANO - circa 16 km dalla partenza

 

TRAIL CORTO

RIFUGIO MONTEBELLO - circa 5 km dalla partenza

STRADA DEL PASSO DORDONA - circa 7,5 km dalla partenza

La dislocazione dei ristori e la tipologia di alimenti previsti per ogni ristoro potrebbero subire variazioni legate alle condizioni meteo o all’accessibilità presso i punti individuati.  

 

Art. 9 - AMBIENTE

La gara è in semi-autosufficienza idrica e alimentare e aderisce alla campagna

“IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI”

I partecipanti s’impegnano a rispettare l'ambiente e gli spazi naturali attraversati.

In particolare:

  • È assolutamente vietato buttare rifiuti sul percorso (tubetti di gel, carte, rifiuti organici, imballaggi di plastica, ecc.). Nei ristori ci sono pattumiere, dove i concorrenti possono buttare i rifiuti. I Commissari di Gara compiono controlli a sorpresa sul percorso.
  • I partecipanti devono conservare i rifiuti e gli imballaggi e buttarli nelle corrette pattumiere nei punti ristoro. L’Organizzazione invita i concorrenti a munirsi di un sacchettino per trasportare i rifiuti fino ai punti ristoro.
  • Divieto di schiamazzi e rumori molesti durante la gara pena la squalifica.
  • È obbligatorio seguire i sentieri segnalati, senza tagliarli. Tagliare un sentiero provoca un'erosione dannosa per il territorio.

Lungo il percorso durante i punti di ristoro per il reintegro con liquidi, non saranno disponibili i bicchieri di plastica; per bere i corridori devono munirsi di bicchiere o altro contenitore personale adatto all'uso.

I concorrenti dovranno tenere un comportamento rispettoso dell’ambiente, evitando in particolare di disperdere rifiuti, raccogliere fiori o molestare la fauna. Chiunque sarà sorpreso ad abbandonare rifiuti lungo il percorso sarà squalificato dalla gara e incorrerà nelle eventuali sanzioni previste dai regolamenti comunali.

 

Art. 10 – SEMI-AUTONOMIA

La semi-autonomia è intesa come la capacità di essere autonomi tra due punti di ristoro, riferito alla sicurezza, all’alimentazione e all’equipaggiamento, permettendo così di adattarsi ai problemi riscontrati o prevedibili quali ad esempio brutto tempo, fastidi fisici, ferite ecc. ed è un principio fondamentale di una gara individuale.

Questo principio implica le seguenti regole:

  1. Ogni corridore deve portare con sé per tutta la durata della corsa tutto l’equipaggiamento obbligatorio (vedi art.10- OBBLIGHI DELL’ATLETA) nello zaino. Questo deve essere presentato alla distribuzione dei pettorali e in ogni momento; ci sarà apposto un contrassegno su esso e non può essere scambiato sul percorso. I Commissari di gara potranno verificare che i concorrenti abbiano con sé tutto l’equipaggiamento obbligatorio. Il concorrente è obbligato a sottoporsi a questi controlli, con cordialità, su pena di espulsione dalla gara.
  2. I punti ristoro sono approvvigionati con bibite e cibo da consumare sul posto.
  3. Alla partenza da ogni punto ristoro, i corridori devono avere la quantità d’acqua e di alimenti necessari per arrivare al punto ristoro successivo (per ridurre l’impatto ambientale non saranno presenti bicchieri ai ristori).

NB: I Commissari di gara testimoni d’irregolarità sono abilitati a penalizzare i concorrenti in modo tale da garantire lo spirito delle gare di trail-running/skyrunning.

 

Art. 11 - OBBLIGHI DELL’ATLETA

Per ogni atleta vi è l’obbligo di:

-Partecipare alla gara con il materiale tecnico adeguato a competizioni di tipo trail running (ad esempio: scarpe con suola da trail running);

-Portare un K-way (ovviamente si fa riferimento alle condizioni climatiche della giornata);

-Bicchiere personale di 15 cl minimo da usare ai ristori;

-Piccola riserva alimentare e idrica;

-Indossare il pettorale, che per nessun motivo può essere modificato, piegato o tagliato, in modo che sia costantemente ben visibile durante tutta la durata della gara;

-In caso di ritiro, segnalare l’abbandono al controllo/ristoro più vicino, riconsegnando il pettorale;

-Seguire il percorso adeguatamente segnalato;

-Non utilizzare le cuffie auricolari;

-È ammesso l’utilizzo di bastoncini da trekking o da sci. L’organizzazione non prevede nessun servizio di recupero di bastoncini abbandonati sul tracciato;

-Attenersi al regolamento Covid-19 previsto alla data dello svolgimento delle gare.

 

Art. 12 - SICUREZZA

Il comitato organizzatore si attiva per garantire la sicurezza degli atleti in gara, prevedendo i mezzi necessari ad assistenza e soccorso e predisponendo un adeguato piano sanitario. L'atleta partecipante, in ogni caso, deve essere pienamente consapevole della situazione ambientale in cui la competizione si svolge e delle difficoltà tecniche della gara.

L'atleta deve inoltre aver ben presente che la competizione si svolge in ambiente non protetto e che le procedure di sicurezza possono diminuire il rischio, ma non eliminarlo in assoluto.

 

Art. 13 - MODIFICHE AL PERCORSO O ANNULLAMENTO GARA 

L'organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso per motivi legati alle condizioni meteo e/o alla sicurezza del tracciato. Ogni variazione sarà tempestivamente comunicata ai concorrenti. Ogni atleta è tenuto, nei giorni precedenti alla manifestazione, a controllare la casella mail, inserita in fase di registrazione, almeno una volta al giorno. 


In caso di condizioni meteorologiche avverse e tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, la partenza può essere posticipata o annullata, il percorso può essere modificato e ridotto, oppure la corsa potrà essere fermata in qualsiasi punto del tracciato. 

 

Art. 14 - SERVIZIO DI CRONOMETRAGGIO E RECLAMI

La misurazione dei tempi e l’elaborazione delle classifiche verrà effettuata con tecnologia basata sull’utilizzo di “chip”. Eventuali reclami devono essere presentati entro e non oltre 30 minuti dall'annuncio ufficiale dei risultati della gara versando una quota di € 100,00 che verrà restituita solo nel caso di accoglimento.

 

Art. 15 - PREMI

24km

  • i primi CINQUE uomini assoluti maschili
  • le prime CINQUE donne assolute femminili
  • primo classificato maschile over 50
  • primo classificato maschile over 60
  • primo classificato femminile over 50
  • primo classificato femminile over 60

12km

  • i primi TRE uomini assoluti maschili
  • le prime TRE donne assolute femminili

 

Art. 16 - DIRITTI ALL’IMMAGINE E PRIVACY

Iscrivendosi alla manifestazione, l’atleta autorizza l’organizzazione al trattamento dei propri dati personali ai fini della gestione dell’iscrizione e dei servizi ad essa connessi, quali il cronometraggio e le classifiche, e consente che tali dati vengano inseriti negli archivi.

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all'immagine durante la prova così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'organizzazione e i suoi partner abilitati per l'utilizzo fatto della sua immagine.

Non sono garantite foto a tutti i partecipanti e nello stesso tempo le stesse saranno usate a scopi divulgativi, comunicazioni istituzionali o per la realizzazione di materiali e post pubblicitari per future edizioni.

Con l’iscrizione accettata e sottoscritta gli atleti riconoscono la nostra politica per il trattamento dei dati personali. 

ore 08:00/09:15    Ritiro pettorali in Piazza Alberghi, Foppolo(BG)
ore 10:00              Partenza atleti di tutte due le gare
ore 13:30              Tempo massimo per arrivo concorrenti trail corto, 12 km con 800 m dislivello +
ore 15:30              Tempo massimo per arrivo concorrenti trail lungo, 24 km con 1400 m dislivello +
ore 15:00              Premiazioni
ore 17:30              Chiusura manifestazione
GIACCA ANTIVENTO TECNICA
CASSA BLUETOOTH
Image

24km

  • i primi CINQUE uomini assoluti maschili
  • le prime CINQUE donne assolute femminili
  • primo classificato maschile over 50
  • primo classificato maschile over 60
  • primo classificato femminile over 50
  • primo classificato femminile over 60

12km

  • i primi TRE uomini assoluti maschili
  • le prime TRE donne assolute femminili

Il presente protocollo riporta tutte le azioni che saranno attuate durante l’organizzazione dell’evento “TRAIL DEL CENTENARIO LOVATO” per il contenimento della diffusione del Covid-19 integrandosi con quanto riportato nel regolamento della gara ed è aggiornato con le ultime disposizioni CSEN del 28 Aprile 2022, basate sul Decreto Legge emesso dal Governo.

PRELIMINARE 

Tutto il personale coinvolto nell’organizzazione della gara (organizzatori, volontari, personale medico, speaker, ecc.) sarà dotato di un tesserino di riconoscimento e dovrà indossare la mascherina solo nei locali al chiuso.
L’organizzazione nominerà un responsabile Covid-19 (Covid Manager) nella persona di Nemtanu Gianina Elena, diplomata con Attestato “Safe Sport” per la gestione dei controlli e del piano di prevenzione.

SPOGLIATOIO

Ci sarà fornito il servizio di spogliatoio alla partenza della gara dentro il Palazzetto dello Sport, Via Pacati, Valbondione, con numero contingentato.
 
CAMPO GARA 

Il “campo di gara” comprendente il percorso di gara, la zona di partenza, la zona di arrivo e le zone dedicate ai controlli e ai rifornimenti lungo il percorso di gara.
Nel “campo di gara” sono ammessi esclusivamente i concorrenti, gli ufficiali di gara, il personale di soccorso e di supporto tecnico ai punti controllo, ai rifornimenti, la scopa, i fotografi e giornalisti accreditati dall’organizzazione.
Tutti i presenti sul “campo di gara” devono indossare sempre la mascherina FFP2 e osservare il distanziamento.
 
ZONA DI PARTENZA 

La zona di partenza sarà opportunamente delimitata in modo da consentire l’accesso solo ai/alle concorrenti.
Tutti gli ammessi alla zona di partenza dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina di protezione FFP2.
I/le concorrenti non possono abbandonare materiale nella zona di partenza, pena la squalifica.

ACCESSO ALLA ZONA DI PARTENZA

Non possono accedere alla zona di partenza i/le concorrenti che non indossino il pettorale di gara.
Per accedere alla zona di partenza, ogni concorrente deve indossare obbligatoriamente il pettorale di gara e la mascherina.
La mascherina andrà quindi custodita dal/dalla concorrente per tutta la gara e non potrà essere gettata a terra o consegnata a terzi.
La mascherina andrà indossata nuovamente all’arrivo, una volta trascorso il tempo normalmente necessario al recupero delle energie fisiche, e comunque prima di uscire dalla zona di arrivo.
L'abbandono della mascherina comporta la squalifica immediata del/della concorrente, salvo più gravi sanzioni previste dalle norme igienico-sanitarie in materia.

CONDOTTA DI GARA

E’ vietato l’abbandono lungo il percorso di qualsiasi tipo di materiale (mascherina, rifiuto, abbigliamento, ecc.) pena la squalifica immediata.

ZONA DI ARRIVO

La zona di arrivo sarà opportunamente delimitata in modo da impedire l’accesso al pubblico.
L’accesso alla zona di arrivo sarà consentito solamente a concorrenti, ufficiali di gara, personale di soccorso e di supporto tecnico, giornalisti e fotografi accreditati.
I/le concorrenti dovranno indossare la propria mascherina una volta superato il traguardo e dovranno abbandonare al più presto la zona di arrivo per evitare assembramenti. 

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI

Per evitare assembramenti, le classifiche di gara non verranno esposte e non potranno essere diffuse in forma cartacea, ma saranno pubblicate sul sito della manifestazione e sul sito della società che farà il cronometraggio.
Le premiazioni avverranno secondo quanto previsto dal programma nell'area arrivo. 
Durante le cerimonie di premiazione tutti (concorrenti e addetti al cerimoniale) dovranno indossare la mascherina FFP2.

LOVATO
Buldet Vertical
Buldet Vertical Race Bergamo
Image

Endurer

Fly-Up ha preparato un'interessante iniziativa dedicata a tutti i partecipanti di uno o più eventi del calendario di corse 2022. Endurer è un progetto rivolto allo sportivo, all'atleta o all'appassionato di corsa che vorrebbe creare il proprio sito web che può svilupparsi su diversi scenari. Alcuni lo possono usare come diario di avventure, altri per link di affiliazione o sponsorizzazioni, altri ancora come blog per scrivere le proprie considerazioni sui temi che stanno a cuore. Il sito web personale è la tela bianca dove creare e sviluppare la propria identità online.